Death is certain, life is not

WHEN THE WORLD IS GONE – QUANDO IL MONDO E’ ALLA FINE       
        
Mi sento come un morto che cammina.        
Milioni di pensieri girano nella mia testa.        
Stiamo per perdere tutto        
e siamo condannati ad annientare        
le nostre anime in eterno.        
Niente di quello che rimane è sacro.        
Stiamo morendo e il sole è al tramonto.        
La fine è già cominciata.        
Tutte le menzogne e tutto il dolore        
straripano con l’odio.        
Non resta niente, eccetto la morte,        
se si è al termine di tutto e il mondo è alla fine.        
Sorridi quando rigiri il coltello        
e c’è soltanto buio nei tuoi occhi.        
Assisteremo all’ultimo giorno,        
prima che l’inondazione invada la nostra strada.        
Niente di quello che rimane è sacro.        
Stiamo morendo e il sole è al tramonto.        
La fine è già cominciata        
e quando non c’è più nulla da guadagnare,         
è il momento di arrendersi.        
E’ il momento di pagare per tutti i nostri peccati,        
se si è al termine di tutto e il mondo è alla fine.        
        
THE FALLEN ONES – I CADUTI        
        
Sono una cosa sola col buio.        
Colui che è stato abbandonato.        
Colui che vive dove il dolore ha lasciato una ferita.        
Si sceglie il sentiero a sinistra. Si sceglie il nero.        
Per sempre ne porterò il marchio.        
La morte nei miei occhi è il riflesso del mio spirito.        
La morte è nelle mie vene.        
Mi guardate con disprezzo,        
quando mi ubriaco col sangue che sgorga        
dalla fontana del diavolo.        
Quando mi lancio nel vuoto dalla cima della montagna.        
Quando entro nell’oscurità.        
Tutto dovrà soccombere con i caduti.        
Non potete capire. Io sono vuoto.        
Non sarò mai il figlio dell’uomo.        
Niente è ciò che sembra. E’ tutta un’illusione.        
Ho fatto un giuramento alle tenebre e sono sotto il loro comando.        
        
DEAD INSIDE – MORTO DENTRO        
        
Ciò che c’è nella morte e ciò che c’è nella vita,        
non trasformerà mai questi errori in qualcosa di giusto.        
Pensavo di sapere.        
Ho visto ferite che sanguinavano,        
ma non conoscevo cosa c’era nella tua testa.        
Stanchezza. Odio. Oscurità.        
Hai un veleno nella mente che ti sta devastando.        
Sei morto dentro.        
In un secondo cadrai e colpirai il suolo.        
L’odio offusca il tuo sguardo quando sei morto dentro.        
Il sapore dell’avidità è dolce amaro.        
Il sentiero svolta dove il bene si trasforma in male.        
Hai eretto un muro e nessuno ti si può avvicinare.        
Hai un cuore di pietra. Sei tutto solo.        
Nella morte e nella vita. Nell’odio e nel conflitto.        
Nell’anima e nella mente. Nella verità e nelle bugie.        
Sei morto dentro.        
        
ENDEAVOR THE DARK – ALLA RICERCA DEL BUIO        
        
Sono alla ricerca del buio.        
Nella nostra perenne solitudine ci siamo separati.        
Dove si estende l’eternità,        
chiudo gli occhi sotto una stella morente.        
Sono alla ricerca del buio.        
Guardo il cielo annerito e il mondo mi scorre accanto.        
Mi lampeggia davanti agli occhi e lentamente va alla deriva.        
Sono già morto.        
Non riesco a vedere il sole.        
Non c’è altro che uno spazio funereo intorno a me.        
Giunto nell’aldilà,        
ogni luce mi ha abbandonato e ho perso il controllo.        
Mi consegno alla notte.        
Per tutto questo tempo ho sprecato la mia vita.        
Non resta altro, a parte la sofferenza dentro di me.        
        
LEGION – LEGIONE        
        
La tentazione nella notte del diavolo mi è stata rivelata        
ed è così vergognosa.        
Sto congelando per il tocco di Mida.        
Resistere è inutile. Ho perso tutto.        
Sono un lebbroso. Sono un morto.        
Sarà uno tale spettacolo!        
Se fossi un peccatore o se fossi un santo        
e predicassi l’amore, credendo nell’odio,        
mi abbracceresti e mi doneresti la tua fede ora?        
Se fossi un assassino o se fossi un pazzo,        
offrendoti il piacere e poi dandoti il dolore,        
potrei invitarti a unirti a me nel peccato?        
La rivelazione sullo stemma di un demone        
mi nasconde nelle tenebre.        
La spina dorsale del diavolo è alla mia portata,        
mentre sono alla ricerca delle risposte.        
Esco ed entro dalla coscienza        
e disperatamente cerco di raccogliere le forze.        
Io sono Legione!        
Esiliato. Incatenato. Reso schiavo.        
Non puoi salvarmi!        
Io sono un dio.         
Io sono al di sopra.        
Tu sei una menzogna e io sono il vincitore.        
Battezzato nel fuoco, rivelerò la verità.        
Mi odierai.        
Io sono un dio.         
Io sono il tutto.        
Mi disprezzi, ma dovrai cadere.        
Se fossi colpevole e la responsabilità fosse mia,        
non sarebbe importante. Non cambierebbe nulla.        
In eterno sarò nelle tenebre. In eterno resterò nel dolore.        
        
WALK INTO THE FIRE – CAMMINARE NEL FUOCO        
        
Vedo rosso nel cuore della notte        
e sto arrivando alla fine della strada.        
Sono condannato. Ho perso il controllo.        
Sono pronto a rinunciare alla mia anima.        
Mentre cammino come un cieco tra le ombre,        
la tempesta nella mia testa si scatena.        
Ho trovato la salvezza con il diavolo al mio fianco.        
Provavo un desiderio furioso.        
Era la rivelazione di un’oscurità che si spalanca.        
Cammino nel fuoco.        
Ho incontrato la morte e l’ho fatta mia.        
Ho inciso queste parole nella pietra.        
Tra le ombre, dove giacciono i loro corpi,        
ho desiderato andarmene, ma non posso farlo.        
Sono il tuo demone.        
        
THE ENEMY – IL NEMICO        
        
Ancora un’altra morte.        
Ancora un’altra anima.        
Tutto quello che è disperazione è sotto il mio controllo.        
Il nero più nero alla fine dei giorni.        
Ora fai un altro passo dove l’oscurità dimora!        
Sono il nemico. L’antico.        
Il creatore della sofferenza e del dolore.        
Sono l’entità. Il figlio caduto.        
Revoco i sigilli sulle mie catene.        
Sono l’eternità. Il principe della menzogna.        
Le mie legioni di sventura si riuniranno.        
Io sono il male. Il signore del peccato.        
L’inferno fiammeggiante ha inizio.        
Il Diluvio è imminente.        
Questo è il Giorno del Giudizio.        
Sono il portatore della malattia in un mondo d’odio.        
Del pregiudizio e dell’agonia nella caduta dell’uomo.        
La Terra diventerà polvere e morirà per mano mia.        
Io sono il nemico!        
        
DEATH IS CERTAIN, LIFE IS NOT – LA MORTE E’ CERTA, LA VITA NO        
        
Tutto quello che sappiamo        
e tutto ciò che abbiamo raccontato serve ad ingannarci,        
ma alla fine non ci sarà nulla da dire.        
Ho voltato le spalle.        
Mi sono allontanato dalla dannazione,        
ma ho sbagliato e non lo sapevo.        
Ora non posso più fingere.        
Tutti noi guarderemo il mondo        
affondare nelle fiamme davanti ai nostri occhi        
e, mentre lo osserveremo bruciare,        
perderemo tutto quello che abbiamo,        
perché la morte è certa, la vita no.        
Ho imparato a credere.         
Ho imparato a ricevere l’essenza dello Spirito,        
ma nulla in questo mondo potrebbe guarire la mia anima.        
Lasciato solo, soffro e affogo nel sudore.        
Ho fatto del male e ho rimediato.        
Ora non posso più fingere.        
        
AD VIVENTES – VERSO I VIVI        
        
Dai morti mi hai condotto, mia amata,        
a seguirti verso i vivi, ma l’inferno ora mi manca e soffro.        
Ora che la morte mi aspetta sono tranquillo.        
Mi arrendo al peso di questa vita.        
Tutti i segni brillano nel buio.        
Sarò un riposo definitivo.         
Una chiamata per coloro che sono benedetti.        
Verso i vivi!        
Il tempo è breve.        
Sono attirato verso l’alto dalle tenebre.        
Il peso dei giorni mi manda in pezzi        
e l’angoscia mi brucia nel cuore.        
Come fossi in tua compagnia,        
hai separato la luce dalle tenebre.        
Il peso del tempo mi manda in pezzi,        
(mentre passo) ai vivi dai morti.        
        
WHEN DEATH COMES – QUANDO GIUNGE LA MORTE        
        
Mi sento stordito, amareggiato e debole.        
Non posso fingere che la vita sia adatta a me.        
Sono stato intrappolato nel buio così a lungo        
e ora è il tempo di andarsene.         
E’ tempo di uscirne.        
Quando giungerà la morte, le darò il benvenuto.        
Mi sento stanco e disgustato da tutto questo.        
Quando giungerà la morte, se ne andrà con me.        
Questo mondo è troppo freddo.        
Sono circondato dalle bugie.        
E’ passato tanto tempo da che mi sono sentito vivo.        
Lottare è inutile nella sofferenza e nel dolore        
e lentamente la mia anima si è prosciugata.        
Sono stanco della vita.        
Sento una tale oscurità dentro!        
Solo. Cammino su questa Terra da solo.        
Sono stanco della vita.        
Sono depresso e logorato.        
E’ tempo di camminare tra le fiamme.        
        

Lascia un commento