The great escape

THE LOST – I PERDUTI

Siamo qui per correggervi
e per ridurre le vostre proporzioni.
Siamo qui per impedire i vostri crimini egoistici e narcisistici.
Hanno cercato di affossarci,
perché sanno che tutto merita di essere salvato.
Siamo i perduti.
Ditemi! Riuscite a sentirci?
Gridate! Noi siamo i perduti!
Siamo qui per mettervi a nudo
e rivelare tutte le vostre bugie.
Dobbiamo abbassare i vostri standard.
La giustizia è immortale.
E ora? Volete cominciare ad agire?
O ci sfuggirete perché la legge viene sconfitta?
La vostra fuga è distante un secondo.
Bruciamo spontaneamente e mi lascio trasportare.
Marciamo per la libertà,
ma la libertà è una prigione.
Ora scenderemo queste scale.
Vi abbiamo avvisato. Ve l’abbiamo detto.
Siamo i peduti.

IT AIN’T GOOD – NON VA BENE

Per ogni volta che ci siamo zittiti
e per ogni parola che abbiamo alimentato.
Per ogni volta che abbiamo rinunciato al nostro tempo
e che non gli abbiamo mai dato la colpa,
perché prendevamo in giro noi stessi.
Tutto ciò di cui ho bisogno è della vostra voce nella mia testa.
Abbiamo riflettuto e ora conosciamo le risposte
a tutto ciò che ha incrociato il nostro cammino.
Vi abbiamo sempre giurato di essere più degli altri.
Al diavolo la prudenza! Tutto è alle spalle.
Ho paura di vedere cosa c’è più avanti.
Morite! Morite!
Non si vorrebbe mai il ritorno di una bestia, né vederla più oscura,
ma il male sopravvive sempre nell’ombra dei tuoi sogni.
Addio! Addio!
Non vi è mai piaciuto, nel timore di non sapere quanto ogni minuto fosse vitale.
Così il male non tornerà più da me.
Ci passeremo in mezzo, finché la guerra non sarà finita.
Perdiamo terreno, senza mai affondare.
Corrono voltati per correre sulle acque.
Non abbiamo mai avuto l’opportunità di metterla in mare,
ma non io voglio salpare controvento.
Questa è la storia della vostra vita.
Questa è la ragione della vostra andatura.
Avete così paura di ciò che riserverà il domani!
Siamo depressi e stiamo bene così.
E’ il vostro diritto senza fine.
Avete così paura di ciò che riserverà il domani!

CLOUDS OF GLASS – NUVOLE DI VETRO

Sono di fretta e non ho un secondo da perdere.
Mi adagio su una raffica di vento.
Che altro potrei fare?
Mi sono preparato a questo momento per tutto il tempo,
così tante volte da portarmelo dietro fino a stasera.
Continuerò ad aspettare finché il buio annienterà la luce.
Quando la luna discenderà dalle nuvole di vetro
e le stelle saranno alte sopra le nuvole di vetro,
sganciami nell’infinito!
Nell’aria di cristallo e nel mare azzurro!
Quando la notte calerà dalle nuvole di vetro.
Sento la libertà attraverso la paura e la disperazione
e ho visto tutti i miei demoni svanire nell’aria.
Ho pregato per questo momento tutto il tempo della mia vita,
così tante volte da portarmelo dietro fino a stasera.
Non esiste altro posto sulla Terra in cui vorrei essere.
Qui sono sulla cima del mondo, in caduta libera.
Niente di ciò che penso conta davvero.
E’ il momento di fondersi per sempre.

THE LAST DANCE – L’ULTIMO BALLO

Ehi! Adesso cosa vuoi da me?
E’ la solita situazione e mi hai messo in ginocchio.
Ti ho detto: ehi! Che cosa ci vedi in me?
Non ho niente da perdere e ancora meno ho da offrire.
Ehi! Stiamo vivendo in estasi.
Non possiamo lasciarci soli.
Ci sentiamo come Johnny e Marylin*.
Ti ho detto: ehi! Siamo la nostra reciproca eroina.
Sappiamo che uccide, ma adoriamo come ci sballa.
I motori ruggiscono possenti.
Stanotte ci stiamo perdendo,
come se fosse l’ultimo ballo delle nostre vite.
Tutto ciò che ho fatto, l’ho fatto per te.
Sembra una cosa buona, ma è un amaro errore
desiderare qualcuno o amare qualcuno come te.
Ehi! Fatti un giro con me!
Dimentica le regole e il loro noioso conformismo!
Ho detto: ehi! Ora sento il fuoco dentro di me.
Non posso farne a meno. Non mi sono mai sentito così libero.
Ehi! Che cosa mi fai?
Sono preso tra l’incudine e il martello.
Ho detto: ehi! Sei la mia tragedia.
Non posso farci niente.
Non riesco a cacciarti dai miei sogni.

Note: *(Si riferisce a Johnny Depp e Marylin Mansion, che sono grandi amici)

GAME OVER – PARTITA FINITA

Ti senti come se fossi nata per morire.
Devi trovarti qualcuno da amare,
ma non mi hai dato credito la prima volta.
Devi trovare qualcuno da amare.
Incolpi il mondo per il tuo fallimento.
Devi trovarti qualcuno da amare,
ma hai sempre voluto di più dalla vita.
Devi trovare qualcuno da amare.
Non capisci? Ti sto pregando di andartene.
Se fai decidere a me, è finita.
Non ti arrabbiare se le cose belle finiscono!
Siamo soltanto pedine in un gioco ed è finita.
Stai svanendo nel cielo infranto.
Devi trovarti qualcuno da amare,
ma è una storia per i momenti passati.
Devi trovare qualcuno da amare.
Sei calma interiormente, a parte per le tue avide bugie.
Devi trovarti qualcuno da amare,
ma vorresti aver avuto l’occasione di dimostrarmi che avevi ragione.
Devi trovare qualcuno da amare.

FEEL – SENTIRE

So che sei debole e che ti sei persa nel tempo.
Io sogno un modo per volare via,
ma ci sono pietre legate alle mie gambe
e non riesco a spostarmi di lato.
Ho come un sasso sul petto, pesante e voluminoso
e mi sembra di essere morto, ma sono vivo.
Sento che il mondo sta per finire,
ma amo le buone notizie.
Sento che il tempo si sta esaurendo,
ma sono in contatto con te.
Voglio percepire il mare
e voglio sentire l’amore che c’è dentro di me.
Voglio percepire la brezza
e affogare nelle tue bellissime forme.
Oh, lasciami affondare nel tuo mare!
Guardo la polvere che mi ricopre
e, chiuso in un guscio, non riesco a respirare liberamente.
Come un uccellino preso in trappola che vuole volare via,
non riesco ad alzarmi, né ad andarmene dalla tempesta nella mia mente.
Questo deve essere l’ultimo giorno della mia vita.
Posso vivere e posso morire.
Continuo ad aggrapparmi a una bugia.
Posso muovermi e posso volare.
Con te va tutto bene.
Continuerò a fluttuare intorno alla mia testa per tutta la vita.

PERFECT DAY – GIORNO PERFETTO

Hai paura di perderti se arrivi fino alla linea?
Avrai il coraggio di attirare l’attenzione per poter essere libero un istante?
Ci hai mai pensato?
Ecco qual è l’argomento!
Siamo di ostacolo a Dio
e stai parlando di me.
A nessuno importa davvero finché fai finta di niente.
Nel buio recita la tua parte e continua così!
Sei un soldato. Sei un codardo. Sei un mercenario.
Sei il peggio del peggio e sconfiggi le macchine.
Una volta che avrai finito, non potrai più portarmelo via.
Esistenza nel vento, non puoi portartelo via per tutta la vita?
Voglio saperlo. Non puoi portarlo via di notte?
Volerò via.
Devo farlo! Ho appena un secondo da perdere, mi dico.
Ho la sensazione di non avere altra scelta in ogni caso.
Un giorno. Una vita.
Un altro giorno perfetto per morire.
Devo distruggere le sue credenziali ancora una volta, mi dico
e ho bisogno di un amico che alla fine dia forma alla strada.
Un giorno. Una vita.
Un altro giorno perfetto per morire.
Quando voli così a lungo, ti lasci la libertà alle spalle.
Soffocato dai gas, stai quasi per parlare della vita.
C’è qualcosa di sbagliato,
altrettanto importante di quanto si voleva far credere
e non c’è via di fuga, né posti dove andare.
Ti sei mai preoccupato di lei?
Ti ha fatto gridare e non riuscivi ad alzarti.
E’ come un ruolo che si deve indossare per poterlo ripetere.
Sei un bugiardo e un impostore.
Sei totalmente impeccabile.
Ti sei messo le mani dietro la schiena e hai sconfitto le macchine.
Ma niente è più lo stesso qui e vivi libero.
Siamo quelli che rimarranno.
Niente cambia in ogni caso.
Siamo quelli che rimarranno.

FOREIGN RAIN – PIOGGIA ESOTICA

Si pone domande nel suo stesso discorso,
come un qualsiasi spaccone.
Non sa perché abbia sempre avuto bisogno di lei per volare.
E’ aperta e così bella
e vorrebbe incontrare qualcuno che provasse ad amarla.
(Dove sei adesso?)
Sto guardando l’oceano che si prosciuga
e il sole che si congela.
(Dove sei adesso?)
Una pioggia esotica rannuvola il cielo
e il tuo segreto è svelato.
Chiama nel silenzio,
ma nessuno sente le sue grida.
Sta seduta di traverso.
Ho visto i suoi sogni diventare belli.
Si chiede dove io sia
e se qualcuno farà mai brillare una luce su di lei.
Alimenta un po’ di fiducia per tenerla in vita!
E’ troppo tardi stanotte.
Nessuno fa brillare una luce
e il tuo segreto è svelato.

WAIT FOR ME – ASPETTAMI

Aspettami, perché nessuno batte l’estate!
Aspettami, perché non riuscirei mai ad afferrare un barile che perde velocità
e soprattutto a nessuno importa!
Prega per me, perché non riesco a credere in Dio!
Non riconosco ancora la bellezza in questo cammino.
Devi aver perso velocità
e non vedrai più la mia schiena quando arriverò a casa.
E si continua così.
Ho paura di vedere.
Dov’è la mia giacca?
Mi aspetterai?
(Aspettami!)
Si deve stare in un turbine per mettersi in piedi così velocemente.
Nessuno ti darà mai una seconda possibilità, osservando questo amore.
Perché la pioggia appare così nociva?
Cadi nel profondo della tua testa e purifichi la tua anima.
Aspettami!
Non posso camminare da solo. Ho bisogno della tua compagnia.
Sono lontano da casa quanto non lo sono mai stato
e sembra che stia perdendo il controllo.
Fammi comprendere che ogni passo che faccio è umano,
perché ogni volta che me ne vado cado così in basso!
Mi guarderai le spalle quando cadrò?
Nessuno mi ha mai mostrato il modo.
Mi hanno al massimo lanciato un ramoscello.
Nessuno mi ha mai mostrato il modo
di uscire dalla gabbia in cui sono rinchiuso.
Tutti si lasciano trasportare.
Come posso ottenere giorni migliori?
Come posso finire sulla tua strada?
Fammi restare!
Non ridurmi in pezzi!

GOODBYE – ADDIO

Siamo un veleno e diffondiamo la malattia.
Siamo quelli che non pensano che dobbiate respirare.
Siamo i demoni dei sogni più spaventosi e non siamo stati invitati.
E’ così e ci credo.
Avanti! Me ne vado.
Dobbiamo separarci.
Serve allontanarsi e capire quand’è il momento.
Dite addio a questo mondo!
Non siete mai stati i benvenuti.
Dite addio al mondo di quelli meravigliosi!
Dite addio per sempre!
Siamo demoni. Siamo la fitta nel culo.
Siamo una febbre e bruciamo nelle loro vene.
Siamo la rovina che cercate di dimenticare.
Siamo quelli che continuano a far girare la ruota della paura e della gioia.
Tutta questa bellezza non farà per noi
finché i documenti non bruceranno ,
ma non è ciò che vedete.
Non è mai stato orgoglioso della famiglia,
quindi non voltatevi più quando ve ne andrete!

ON THE EDGE – AL LIMITE

No! Non riesco a sentirti perché non sento niente di niente.
E non ti vedo.
Continuo a fissare il muro
e non ti sogno,
perché ogni volta che capita
non riesco più a farti uscire dalla mia testa.
Non ti credo,
perché ogni parola che dici è sbagliata.
Come potrei lasciarti se te ne sei già andata?
Vorrei sentirti,
ma ogni volta che ci provo mi perdo nella tua luce.
Guardami! Non sento niente.
Guardami sanguinare! Non sento niente.
No! Non posso abbracciarti,
perché la mia anima è fredda come il ghiaccio.
Non ti ho forse detto che sto congelando dall’interno?
Come potrei amarti quando tutto ciò che mi resta
è l’ennesima bugia egoista?
Vorrei abbandonarti,
ma continui a vorticare nella mia testa.
Vorrei ucciderti,
ma qualunque cosa facessi tu resteresti viva.
Vorrei allontanarmi da te,
ma con ogni più piccolo passo torno indietro nel tempo.
Arrivato al limite, non riesco a sentire niente.
Sto seguendo la mia parabola verso terra.
Cerco di fermarmi e di spalancare le ali,
ma sono perduto.
Mi sto distaccando da una vita che non ho mai amato.
Arrivato al limite, non riesco a sentire niente.

SPACE – SPAZIO

Una volta crollata la storia con tutte le sue luci,
anch’io sono caduto dal mio cielo ardente.
I ricordi vanno in pezzi
e mi pare di essermi già sentito così.
Non voglio sentirti parlare
come se avessi cambiato il mio punto di vista.
Le tue parole non potranno ricucire la mia ferita,
così grido le mie esigenze,
anche se non interromperanno la pioggia.
Le tue parole non potranno ricucire la mia ferita
nemmeno in un migliaio di anni
e non interromperanno la pioggia.
Da quando la verità è camuffata siamo andati avanti
e la strada alle nostre spalle non è più in vista.
Cosa si può fare per trasformare la fine in qualcosa di nuovo?
Perché non ci siamo persi nello spazio
e abbiamo cambiato il nostro punto di vista?
“Farò in modo che mi ami ancora,
qualunque cosa serva.
Farò in modo che tu sia di nuovo completo,
qualunque cosa serva”.
Non voglio scuse inutili
e non voglio una stanza piena di parole vuote,
perché non sono in grado di interrompere la pioggia.

IF YOU WANT TO – SE VUOI

Perché a volte fissano il cielo e dimenticano il mondo?
Quanti giorni si sono persi per strada?
Quante notti hanno atteso il rumore di qualcuno che venisse a trovarli?
Quante volte si sono voltati indietro verso gli stessi sogni?
Se vuoi volare,
io so scorgere la bellezza nella tua mente.
Quante volte hanno pensato di poter avere sensazioni che nessuno provava?
Quante grida di aiuto sono rimaste inudite?
Quante volte hanno pensato di poter ricominciare da un’altra parte?
Ma di quante miglia hanno bisogno per essere lontani?

EVER CHANGING WORLD – UN MONDO IN CONTINUO CAMBIAMENTO

Ciao! Come state?
So di aver promesso di non chiamare,
ma è passato un po’ da che abbiamo parlato.
Ciao! Come si sta in questo nuovo mondo dopotutto?
Avete tutto ciò che volete?
Ancora vi chiedete quali siano i segni di piume e profumi?
Ancora ripensate a quei tempi
o avete dimenticato tutto?
Qualcosa di voi mi ricorda ciò che ho di più caro
in questo mondo in continuo cambiamento.
Lungo la strada non avrei mai pensato
che avremmo potuto perderci così.
E’ un’altra cosa che devo imparare.
Ciao! Come state?
Vi manca qualcosa?
State tutti bene e ve la cavate?
Ciao! Come si sta in questo mondo senza errori?
Vi sentite mai soli?
A volte guardo la luna sopra di me
e mi chiedo se anche voi sentite la stessa cosa.
Forse in un altro mondo.
E’ un tipo di storia diverso
e mi chiedo: anche voi la sentite?

IT’S ALL RIGHT – VA TUTTO BENE

Ho paura del tempo stabilito.
Ho paura che per noi sia finita.
I re della tempesta sollevano la sabbia
e il vento è pieno di polvere.
Ho bisogno di un rifugio.
Accoglimi nel tuo abbraccio!
Il mondo è sul punto di svuotarsi.
Portami fino alle stelle!
Nessuno vuole morire, ma a tutti accadrà
e non importa quando o perché.
Preparatevi al brivido,
perché non si fermerà!
E’ già in atto.
Avvolgimi tra le tue braccia fino alla fine
e toglimi il fiato!
Ma va bene così,
se questo è il piano.
Penso che vada bene sbarazzarsi dei peccati
e farla finita con tutto questo.
Va tutto bene, perché tutti dicono che è così.
Penso che vada bene sbarazzarsi dei peccati
e attendere la fine.
Sento qualcosa nell’aria e sotto la pelle.
La moneta smette di girare
e il mondo sta per finire.
L’avete visto arrivare?
Avete mai detto una parola senza essere abituati a parlare?
La bocca perderà il suo valore.
E’ il nostro momento di morire?
Non avremo un’ultima possibilità
da questo nero cielo buio?
Preparatevi a tutto questo,
perché non si fermerà!
E’ già in atto.
Avvolgimi tra le tue braccia fino alla fine
e toglimi il fiato!
Suppongo che vada bene così,
se questo è il piano.
Penso che vada bene sbarazzarsi dei peccati
e farla finita con tutto questo.
Suppongo che vada bene,
perché tutti dicono che è così.
Penso che vada bene sbarazzarsi dei peccati
e attendere la fine.
Suppongo che vada bene così.
(Vi prego, procediamo)
Suppongo che vada bene così.
(finché non arriveremo alle stelle!)

PERPETUAL – PERPETUA

Trovala dentro di te! Alza gli occhi!
Guarda oltre il luogo in cui sei,
verso le distanze più lontane e le cose più piccole!
La melodia che senti è la sinfonia di ciò che siamo
e la rivelazione non ti raggiungerà con il cuore e la mente chiusi e separati.
Non c’è bisogno del sole per illuminare il cammino.
Attraverso le epoche abbiamo regnato grazie alla resistenza.
Attraverso il fronte delle tempeste di sicuro riusciremo a passare
per esistere sempre come una luce infinita.
Getta via il mantello
e resta vigile di fronte alle tue esitazioni nell’incertezza!
Non c’è modo di descrivere o eguagliare quella sensazione.
Non c’è fine per ciò che è in tuo potere.
Un milione di pensieri ti scorrono dentro.
Cerchi concentrici sempre più ampi.
Eppure hai sempre saputo che non è tutto ciò che esiste.
Le tue domande avranno risposta.
Che ci sia sempre una luce infinita!

THE WAY – LA STRADA

E’ un altro tipo di storia.
Una di quelle che potrebbero non piacerti.
Ma è l’amore che esprime il suo verdetto
ed è l’amore che ci tiene in alto.
Un giorno capirai,
quando la schiuma abbandonerà il mare,
che tutto ciò che desideravi è diventato un sogno.
Per tutto il tempo sono stato certo
che stessimo commettendo un errore,
ma se sono ancora qui, non ho dubbi,
che ciò che è accaduto è servito a diventare noi stessi.
Questa è un tipo di storia
sulle nostre vite che finiscono tragicamente
e alla fine ti senti così dispiaciuto
da contemplare il suicidio.

EVERYTHING IS ANYTHING – TUTTO E’ TUTTO

I giorni passano.
Passano e la mia finzione si dissolve.
Tutto rimane.
Oh, non mi sento bene.
Comincia un triste giorno.
Tutto rimane.
Sei tu? Sono io?
Me ne andrei in un istante.
Quanto è patetico constatare che viviamo nei sogni
e che nessuno se ne accorge!
Viviamo per conto nostro
e nessuno è in grado di fare il conto dei propri errori.
Vale la pena passare il tempo così?
Tutte le nostre battaglie nella vita
e continuare a ingannare noi stessi
con le nostre innumerevoli bugie?
Sediamoci un momento
e guardiamo due volte!
Questa è una e possiamo accantonarla.
Una dopo l’altra abbiamo le nostre occasioni,
ma sentiamo di doverle riorganizzare.
Diciamo addio a tutto ciò
che abbiamo scelto di tentare di dimenticare,
perché tutto è tutto!
Diciamo addio a tutti coloro che abbiamo perso!
Beh, li abbiamo seppelliti.
Tutto è tutto.
Un uomo è appena apparso
su una scogliera a picco sul mare.
Come il vento tra gli alberi.
Il suo futuro è così.
La risposta è da qualche parte oltre i suoi sogni,
custodita in un castello con un’infelicità dolorosa.
Avanziamo e aspettiamo di percepire qualche opportunità.
Io me ne sono andato.
Ho intravisto la sabbia
e ho sentito il bisogno di aggrapparmi.
Qualche volta ci ricordiamo ciò che eravamo una volta.
Forse allora diciamo addio,
ci mettiamo al passo
e continuiamo a cogliere le nostre occasioni.
Ma poi sentiamo di doverle riorganizzare.

ALWAYS ON MY MIND – SEMPRE NELLA MIA MENTE

Se ti capisco, perché mi nascondo?
Se davvero ti amo, perché mi sento come un disco?
Qualcuno ti conosce?
A qualcuno importa come importa a me?
C’è qualcuno là?
Chi c’è sempre nella mia mente?
Se ti contrario qualunque cosa io faccia e ti deludo,
la gente comincia con i miei stati d’animo.
Perché sono ancora qui?
Perché pensi ancora che dicano ciò che dico io?
E’ tutto vero?
Chi c’è sempre nella mia mente?

Lascia un commento