Incorruptible

GREAT HEATHEN ARMY – GRANDE ESERCITO PAGANO

Gettate il re dei pagani nella fossa dei serpenti!
E’ un pericolo per l’ambizione di Ella.
Guardate i pagani ribellarsi e combattere con onore!
Tyr ci guiderà verso la meritata vittoria.
Fermate i sassoni!
Fateli supplicare e implorare pietà,
perché verranno per purificare i nostri peccati!
Dalla costa scorgiamo l’esercito sassone
e vediamo i corvi spiccare il volo.
Odino è al nostro fianco.
Cerca vendetta l’esercito pagano.
Getterà l’impero sulle ginocchia.
I pagani colpiscono e i sassoni cadono.
Non mostrate pietà! Fateli strisciare!
Un migliaio di pagani abbattono i portoni.
Pregate il vostro Dio! Vi servirà la vostra fede.
Il vostro regno crolla pezzo dopo pezzo.
Prenderemo il controllo e non saprete dove scappare.
Per quattordici anni Ironside e Brethren si sono dati battaglia
e le loro spade si sono macchiate di sangue nobile.
Dai tesori sentiamo il destino che ci chiama
e marciamo verso i portoni per vedere il Valhalla.

BLACK FLAG – VESSILLO NERO

Una tempesta infuria in mare aperto.
Siamo esuli e nemici dei sofismi.
Traditi. Banditi.
Abbracciamo il caos, nostro unico credo.
Flagello delle nazioni.
Rivali degli imperi.
Traditi. Banditi.
Con un colpo di penna firmano un trattato.
In quanto fuorilegge non ci considerano.
Un tempo eravamo al soldo della corona grazie a lettere bollate
che ci autorizzavano a saccheggiare,
ma non siamo più stolti o pedine nei loro giochi di guerre economiche.
Credevano davvero di poterci controllare?
La nostra più grande forza è l’indipendenza.
Vivremo i nostri ultimi giorni tra barili di birra, polvere nera
e il clangore delle spade.
Caricherete le pistole al mio comando.
Scatenate un attacco totale!
Distruggete alberi, sartie e vele!
I colpi di cannone saranno devastanti.
Abbordate la corvetta!
Il moschetto in pugno. Un solo colpo.
Le palle di cannone volano.
Li trafiggerò con la mia sciabola.
Il sangue e l’acciaio. Gli squarci e le urla.
I racconti preannunciano argento e oro
e parlano dell’avidità dell’impero.
Dannate siano le regine!
Impiccheremo i loro re.
Siamo la feccia del mare
e i più liberi tra gli uomini viaggiano senza colori.
Il nostro credo è personale.
Sputiamoci sulle mani,
issiamo la bandiera nera
e cominciamo a tagliare gole!

RAVEN WING – ALI DI CORVO

Una figura getta ombre scure sul terreno deserto.
Sopra la foresta e le montagne
sbattono le ali del corvo.
Un totem della creazione.
Un simbolo di vita e di morte.
Messaggero del regno degli spiriti
la cui magia non riposa mai.
No! Non riposa mai.
Quando affronti i momenti più duri
e sei intrappolato in una profonda disperazione,
non mi vedrai mai arrivare,
ma io sono sempre lì.
Sono il saggio mutaforma
e sono sempre lì.
Se ti senti soffocato dall’inibizione
e in te sono stati piantati i semi del dubbio,
è mia consapevole intenzione e verrò a cercarti.
Sono il mago del destino
e ti priverò dell’incertezza.
Volo con ali nere
e il mio spirito mistico mi guida.
Sentinella sempre vigile.
Il corvo al mio fianco.
Volo con ali nere
e il mio spirito magico mi guida.
Un presagio della mia trasformazione.
Volo con ali di corvo.
Sbarazzati di quell’inutile maschera!
E’ tempo di affrontare il tuo io superiore.
Apri il tuo spirito e inizia a credere in te stesso!
Ti aiuterò a risollevarti dai più profondi pozzi dell’inferno.

THE VEIL – IL VELO

Un’altra lunga notte insonne.
Il dolore che ti si agita dentro.
Hai lottato tutti questi anni
e ormai sei esausta.
Non soffrirai ancora a lungo.
E’ quasi il momento.
Ho aspettato tanto di sentire le nostre anime riunite!
So che mi percepirai.
So che mi vedrai quando sarà finita.
Mio unico amore,
non sarai più sola quando sarà finita.
Quando sono stato portato via da te quella tragica notte
ho sbirciato attraverso il velo.
Una tregua da quella vita.
Adorerai stare qui.
E’ il paradiso.
Abbandona il dolore! Lascialo andare!
E’ quasi il momento.
(Vieni da me, amore mio!)
(Ti aspetto).
(Senti che ti attiro verso il velo!)

SEVEN HEADED WHORE – LA PUTTANA DALLE SETTE TESTE

Signore delle mosche. Signore della morte. Signore dell’odio.
Inganni le masse nell’oscurità e decreti il loro destino.
Dividi e conquisti e così tieni i deboli sotto controllo.
Il fuoco infernale in terra nutre i suoi propositi dichiarati.
(Angeli caduti. Antichi demoni).
Sette teste. Sette re. Dieci corna.
Cavalca il drago e ascolta la puttana dalle sette teste,
mentre i popolani banchettano tra ubriachezza e fornicazione
e nutrono i loro figli con l’abominio della bestia.
(Angeli caduti. Antichi demoni).
Consacrati dalla corona,
i vili capi di Stato danno forma al loro regno del male.
E’ la puttana dalle sette teste.
Falsi déi seminano divisione e menzogne
e la città sovrana custodisce i segreti che cerchiamo.
Alzate il velo ora che la battaglia si scatena!
I regni cadranno insieme alla puttana di Babilonia.

THE RELIC (PART I) – LA RELIQUIA (PARTE I)

Venne attirato in un sacro luogo sciamanico
da cui la reliquia chiamava il suo nome.
Era soltanto una pedina nelle sue trame.
Un involucro in uno stato simile alla trance a suo uso e consumo.
Oh, d’innocenza si nutriva.
La reliquia venne portata via.
Dalla finestra vide suo padre che tornava a casa
dal suo viaggio per il mondo.
Ne percepì la presenza
e strinse a sé con forza l’oggetto maligno ed esecrabile.
Suo padre glielo porse in dono
ed egli sentì il potere che conteneva.
La cosa si risvegliò
e il suo male defluì nel ragazzo.
Cominciò un millennio
in cui le lacrime scesero dagli occhi dello sciamano.
Il ragazzo era ricolmo di peccato
e la corruzione dimorava dentro di lui.
Il male della reliquia crebbe e si pervertì,
sepolto e legato alla sua anima.
Vide la propria carne agitarsi.
L’antico essere trasudava, riempiendolo d’odio.
Oh, la morte avrebbe lastricato la sua strada
e avrebbe creato regni di costernazione.
Quando guardò suo padre negli occhi
ne prosciugò la vita.
Il sangue sgorgò e inzuppò la terra tra i suoi piedi.
Benedetto dalla morte,
il suo sentiero sarebbe stato saldo.
La reliquia non dormiva più.

BROTHERS – FRATELLI

Per migliaia di vite abbiamo navigato sui sette mari
e scalato le più alte montagne.
Abbiamo attraversato le distese del deserto.
Abbiamo combattuto e siamo morti in numerose battaglie.
Sembra una specie di guerra infinita
e gli spiriti belligeranti esigono il loro tributo
quando si cerca la forza tra anime affini.
Vi aiuterò a sopportare il dolore
e so che voi farete lo stesso per me,
in particolare nei momenti più difficili.
Sono sempre rimasto al vostro fianco,
sia che non avessi regole, sia che fossi infuriato.
Siamo nati nel caos per questi palcoscenici
e siamo destinati a vivere queste vite,
sempre più forti dopo ogni battaglia.
I fratelli restano fianco a fianco
e i nostri legami non cederanno mai.
I fratelli sono pronti a combattere,
forgiati nella forza e nell’onore.
I fratelli restano fianco a fianco
e daremo il mondo alle fiamme.
I fratelli sono pronti a combattere,
per portare il nostro spirito più in alto.
I legami che ci uniscono non si spezzeranno.
Molti altri rinuncerebbero.
Hanno provato a conquistarci e a dividerci.
Tutti hanno fallito. Qualcuno ha tentato.
Andando avanti trionferemo
e la nostra fiducia non si sgretolerà mai.
In ogni sfida che affronteremo
il nostro legame sarà sempre più stretto ogni giorno.

DEFIANCE – SPREZZO

Cercheranno di fiaccare il tuo spirito
e ogni giorno tenterai di sopportarlo.
Spazza via le lacrime,
con la tua lama celata sul polso!
Qualcosa dentro di te ti dice di resistere.
Loro sono deboli e tu sei forte.
Accettalo! Devi prendere il controllo.
Sta crescendo la forza in te
e grazie al tuo sprezzo non ti distruggeranno.
Questo tormento ha le sue ragioni.
Il tuo sprezzo farà elevare il tuo spirito.
Sono parassiti che cercano di ferirti.
Vogliono manipolarti e privarti della virtù,
ma tu sei padrone di te stesso
e non gli permetterai di portartela via.
Abbatti il muro del loro odio!
Sono soltanto pedine dell’insicurezza
e invecchieranno nel dolore e nella rabbia.
La loro cattiveria cederà.
Non vacillare!
Trova il tuo sollievo!
(Alzati e combatti!)
Niente più debolezze.
(Alzati e combatti!)
Scaccia il tuo tormento!
(Alzati e combatti!)
Asciugandoti le lacrime e il sangue sul viso,
sii superiore ai codardi e alle loro disgrazie!
Capiranno di essere già sconfitti.
Vinci la paura!
Sii consapevole che non possono spezzare la tua anima!
Sei forte, più di quanto tu possa pensare.
Il loro potere è artefatto.
L’oppressore verrà sconfitto.

CLEAR THE WAY (DECEMBER 13TH, 1862) – LIBERARE LA STRADA (13 DICEMBRE 1862)*

Avevano attraversato l’oceano in cerca di libertà
e scappavano da persecuzioni, carestia e povertà.
Avrebbero firmato per versare sangue.
La loro nuova casa era un campo di battaglia.
Inviate gli irlandesi, così coraggiosi e celebri!
I figli di Erin marciavano con ardimento
in una tempesta di piombo.
(Avanti! Liberate la strada!)
I figli di Erin caricavano con valore
attraverso la pianura di sangue.
(Avanti! Liberate la strada!)
Le colline brulicavano di uccisioni
e il cielo era freddo e grigio.
Il generale diede l’ordine.
Liberate la strada!
I corpi cadevano come foglie in autunno
dalle alture di Marye’s Heights.
Colpi e schegge li trapassavano.
Che gelida scena d’orrore!
Intrepidi figli, a testa alta procedete dove la gloria vi attende!
La vostra assoluzione è sotto il fuoco,
se il Signore deciderà di prendervi.
Combattete con fierezza! Prevalete!
I vostri fratelli vi stanno accanto.
Combattete con fierezza! Prevalete!
Il vostro coraggio vi definisce.
Caricarono in mezzo ai morti e ai feriti.
Nessuna resa. Nessuna ritirata.
I loro fratelli ne pagavano il prezzo,
ma mai avrebbero annusato la sconfitta.
Alzate in alto i colori di smeraldo perché tutto il campo li veda!
Caricarono in mezzo al massacro con fede e dignità.

Note: *(Battaglia di Fredericksburg durante la guerra civile americana)

Lascia un commento