White hoarhound

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Doom
  • Commenti dell'articolo:0 commenti

DEMETER’S GRIEF – L’AFFLIZIONE DI DEMETRA*

Signora del raccolto.
Responsabile della terra.
Il sangue le scorre nelle vene
come i fiumi attraverso le pianure.
Ha una figlia dorata
che ha viaggiato sottoterra,
rapita da questo mondo dal figlio di Crono.
L’afflizione di Demetra.
La luna la inghiottirà
e quando sua figlia sarà libera,
il raccolto tornerà a crescere.
La signora aveva un salvatore.
Un uomo che brillava di oro bianco.
Invocò il suo sangue per liberarsi dalla sua malvagia stretta.
Una maledizione è scesa sulla figlia
che si è cibata di semi oscuri
e ora è costretta a ritornare
nel luogo sotto la terra riarsa.

Note: *(Dea della terra e dei raccolti, madre di Persefone e sorella di Ade)

WHITE HOARHOUND – MARRUBIO*

In montagna cresce selvatico
e le sue antiche foglie mi aspettano.
Riconoscendolo e facendolo risplendere
mi sono aperta un via nella notte.
Oh, lascerò che la mia mente fluttui verso il mare.
Oh, assaggerò il marrubio.
Mentre muoio sotto un albero,
assaggerò il marrubio.
Il sole estivo e un luminoso nuovo giorno.
Adoro la tua coppa in maggio.
Non ho bisogno di ricchezze, né di denaro.
Tutto ciò che desidero sono le tue proprietà curative.

Note: *(Pianta officinale)

BELIAL’S FJORD – IL FIORDO DI BELIAL*

Portami fino all’acqua!
Là Belial mi attende.
Guarda come mi avvolge e mi spinge giù!
Affondo nel terreno
e l’acqua ha un sapore così buono.
Ascoltane lo scorrere!
Lasciami affondare!
Sezione mediana.
Il fiordo di Belial.

Note: *(Nome di un demone, spesso identificato come il serpente che tentò Eva)

THE OFFERING – L’OFFERTA

Mi avvolgo nel mio mantello nero dorato
e le traccio una stella sul dorso.
Intingo le mani nel suo sangue
e disegno una linea nel fango.
Canto una canzone a madre Terra
e la ringrazio per il fiorire della natura.
Lei mi prende l’anima e la seppellisce
e tutte le creature si nutrono di me.
Mi offro alla Terra.
Il mio sacrificio porterà a nuova vita.
La sua bellezza rende più forte il mio potere.
Si nutrono di me.

CHESTER MIDSUMMER WATCH PARADE – CHESTER MIDSUMMER WATCH PARADE*

Mi fanno visita nella violacea luce del sole.
Il più strano bagliore che sia mai calato sulla terra.
Mi parlano attraverso le siepi
e il loro linguaggio nativo mi parla di nascita.
La notte porta una suggestiva quiete
e le piante e gli alberi sono ubriachi di sole.
Venero l’altare di nostra madre.
L’alba di domani arriverà presto.
Il giorno più lungo e la notte più breve.
La luna canta del crepuscolo
e le antiche pietre incorniciano l’oro del sole.
I venti del solstizio d’estate soffiano per tutti noi.
Nei miei sogni vengono per me
e mi ringraziano del mio sacrificio.
Gli ho donato il corpo e l’anima
per poterli sentire cantare la canzone della natura.

Note: *(Festa folcloristica che si svolge annualmente a Chester, in Inghilterra)

OAK RITUAL (PART I) – IL RITO DELLA QUERCIA (PARTE I)

Mi ritrovo ad arrampicarmi
dalla mia finestra al giardino.
Quando la notte, densa di elettricità, scenderà,
sentirò la connessione
sotto le erratiche stelle che viaggiano per la volta celeste.

OAK RITUAL (PART II) – IL RITO DELLA QUERCIA (PARTE II)

Mi ritrovo ad arrampicarmi
dalla mia finestra al giardino.
Quando la notte, densa di elettricità, scenderà,
sentirò il richiamo.
Sentirò la connessione
sotto le erratiche stelle che viaggiano per la volta celeste.
Una connessione con la terra.
Questa volta sarà elettrizzante.
E’ intatta nelle mie vene,
foriera dell’aurora.

Lascia un commento