Lifebound

ABOVE ALL – AL DI SOPRA DI TUTTI

Come l’unico carro che segue il leader,
parli di merda e di tutto il resto.
Ancora parli di uguaglianza,
tu inutile pezzo di carogna!
Soltanto un po’ più di fortuna con i cazzi che succhi
e abbiamo visto come tutto ciò che viene da te
sia lontano dalla verità.
L’infamia dell’Uomo pesa sulle tue spalle.
Siamo gli ultimi sotto il sole cocente
e tristi sono i tuoi morti disfatti.
L’unico Dio in circolazione si addosserà tutto il disturbo.
Siamo gli ultimi sotto il sole cocente.
Non c’è bisogno che mi insegni a vincere, figliolo.
Siamo gli ultimi a restare orgogliosi.
Quanto poco sapevi!
Ci sono tre porte che ti separano dal resto del mondo.
Temere. Combattere. Per il tuo ego come un cieco.
E ti definisci un dio?
La soluzione è arrivata al secondo tentativo.
Dammi tutto! Mostrami ciò che hai!
Siamo gli ultimi fottuti parassiti
e ancora invidi la mia sofferenza.
Al di sopra di tutti e non scenderò mai.
Al di sopra di tutti e mi innalzerò sopra di voi.

SPEED SUPERSTAR – SUPERSTAR DELLA VELOCITA’

Salvami dalla lontananza
e spezzami quando ti sto intorno!
Riprenditi tutto ciò che era nostro,
così possiamo ritornare a essere estranei!
Giusto?
Distruggimi con un singolo sussurro!
Esponimi un paragone!
Rigare dritto è qualcosa che posso fare,
ma tu mi hai impedito di nascere.
Ora ascoltami!
A queste parole soltanto non servono ragioni.
Vaffanculo le tue stronzate!
Non siamo pazzi per aver cancellato il rimpianto.
Distruggi tutto ciò che abbiamo!
La vita è troppo bella.
Difenditi dalla mia risposta!
La saggezza tirerà avanti
e non pregherò per te.
Mi terrò piuttosto la mia verità
e la vita mi condurrà più avanti.
Nessuno ne uscirà vivo.
Mostrami un po’ della tua pietà!
Ora ascoltami!
Sono soltanto parole. Parole forti.
Ora ascoltami!

ARCADIA – ARCADIA*

Risorgiamo dalle ceneri della nostra comunicazione!
Leggete i segni tra le righe!
Siamo una nazione al collasso.
Siamo così dannatamente stufi
di ciò che siamo diventati.
La nazione della libertà
si è trasformata in una prigione sotto il sole,
ma io non ho smesso di lottare
contro i danni che avete procurato.
Abbandonate la nave!
Lasciatela affondare!
E’ una vostra responsabilità.
Vaffanculo i vostro coglioni moralisti
e le vostre inutili dannate filosofie!
Uccidiamo la diversità!
Uccidiamo il sogno dell’uguaglianza!
Lasciamo che siano gli idioti a decidere!
Tutto ciò che abbiamo è la vita che ci lasciamo alle spalle.
Di sicuro finiremo a giocare con le pistole cariche.
Nati nell’odio e allevati dalla paura,
predichiamo la fine che dicono sia vicina.
La nazione è al collasso.
Siamo ancora qui e siamo in piedi.
La nazione è al collasso e muore da sola.
Siamo così dannatamente stufi.

Note: *(Terra idealizzata in cui l’uomo vive in armonia con la natura)

CASTLE ASHTRAY – CASTELLO POSACENERE

Ehi! Perché hai voluto rivelare la verità?
La vita finisce con me e con te.
In questo sguardo che fa chiarezza, fatti da parte!
Per l’ennesima volta sei stato lasciato indietro.
Ehi tu! Perché cazzo sei strisciato fuori da noi?
La vita non ha finito con me e con te.
In questo sguardo di purificazione, fatti da parte!
Per l’ennesima volta ne sei stato la causa.
Sogna, mentre la tua vita ti passa accanto!
Sogna tutte le cicatrici che mi sono lasciato alle spalle!
Hai attraversato il mio cuore sperando di morire, mio parassita.
Sogna il tuo castello posacenere!
E’ un altro modo per distruggersi.
Ti sei scavato un buco nell’infelicità
e ti senti svuotato.
Dalla vergogna che ti ho procurato
sono sceso su di te come uno
che era finito e perduto fino alle luci del mattino.
Fatti da parte!
Sei stato lasciato indietro.

SCAPEGOAT – CAPRO ESPIATORIO

Inutile dire che nulla è paragonabile
a dare a questa vita una motivazione.
I tiri sono uguali, ma i punteggi non corrispondono.
E’ parte del periodo.
L’odio per il destino.
Considero che cosa c’è nella mia mente per voi.
I vostri fottuti occhi assetati di sangue in frantumi.
Siete lontani da casa.
Abbraccio l’arte della vostra codardia,
ma riesco a vedere oltre,
anche se sono abbattuto.
Vi ho sottovalutato ancora una volta.
Questa è una zona di guerra.
Lasciati liberi di riprodurci,
abbiamo assistito all’arte della vostra codardia.
Che cosa sono diventato?
E la vostra fottuta democrazia
in un mondo dove soltanto i forti sopravvivono?
Invidio il nulla.
Il mio cuore è marchiato per questo.
Sono un capro espiatorio senza motivo
e se la mia vita fa schifo è pur sempre la mia.
La mia irriverenza non si è mai sopita.

LEVERAGE – POTERE

Il desiderio di avere di più non è mai abbastanza.
Insieme siamo più forti
e abbiamo bisogno di tutti voi.
Il desiderio di avere di più non è mai abbastanza.
Questa è la tempesta che infuria nelle nostre vene.
L’adrenalina che monta per la presenza
delle cose per cui viviamo.
Sono così felice di vedervi tutti qui
ad affollare la piazza in prima linea,
percependo lo spirito da voi stessi.
Alziamo i calici,
tutti insieme come un corpo unico per la vittoria!
Non importa se erigeranno dei muri.
Ce la faremo.
E’ bello avervi qui con me, fratelli!
E’ bello avervi in questo viaggio!
Tutto in nome di un amore totale.

THE CONQUERER – IL CONQUISTATORE

Sono stato lasciato lì con l’innocenza,
come un ultimo colpo per testare il mio orgoglio.
Sono rimasto in pezzi per il tuo volto d’odio.
Sei un tale avvoltoio della fama!
Mi sto liberando dell’odio per il mio nemico
ed è la mia sanità mentale che mi spezza il cuore.
Questa è l’ultima chiamata a ballare, cazzo!
Le mani un tempo sarebbero state alzate sul tuo volto.
Venni, vidi e conquistai tutto.
Oltre i mari, ho capovolto ogni cosa.
Venni, vidi e conquistai tutto.
Sono caduto in basso.
Sono caduto a terra.
Sono affondato, più di quanto potrai mai essere,
ma le mie convinzioni non si sono mai frantumate.
Il cuore si è perso per aver creduto nella fede.
Ora corri! Sei l’ultimo rimasto da inseguire.
Illumina le ombre del tuo fottuto disturbo!
Il fuoco è per avvisarti che sto prendendo il controllo.

OF REGRET, FEAR AND FORGIVENESS – SUL RIMORSO, LA PAURA E IL PERDONO

Ti cercherò finché sarò cieco e purificato.
Poggio le mani sul terreno gelido
e ne sento le linee scavate.
Suppongo che credessi di poter giocare a nascondino,
ma non avevi capito che prima del mio fottuto ultimo battito del cuore
ci saremmo rincontrati. Vedrai.
Sono venuto a cercarti in nome del rimpianto,
mentre la mia vita grondava dal cielo
come pioggia sui tuoi segreti.
Giuro che ti troverò nel nome della vendetta.
Hai avuto il tuo ruolo di esca nel territorio della morte.
Che la terra dell’impero bruci!
Restate al mio fianco!
Ogni cosa su cui metterò le mani la distruggeranno.
Che il cuore dei sacri credenti bruci!
Non pensavo che sarebbe diventato realtà.
Non pensavo che avrei provato un tale disgusto.
Ho sempre pensato che il cuore della gente
avrebbe percepito il rimorso, la paura e il perdono.
Prega! C’era anche l’inferno.
Prega! Ti fa desiderare che ci sia anche l’inferno.
Prega per l’ultima volta!
Prega! Ti fa desiderare che ci sia anche l’inferno.
Dopo tutto quello che abbiamo passato,
perfino le mie nuvole più nere hanno dei risvolti positivi, amore mio.

WE DIE LIKE HEROES – MORIAMO DA EROI

Questo è il punto dove inizia il racconto,
quindi smettetela con le domande
e godetevi il viaggio!
Il resto è storia.
Il vostro cuore è libero.
Abbiate il coraggio di seguirlo!
Lodate il dono della vita,
perché è l’unica che c’è.
Appiccherete un fuoco che non sarà mai domato.
Vi derideranno e vi contesteranno,
ma non vi spezzerete mai.
Insistete nell’arrivare più in alto!
Rimanete sempre fieri e orgogliosi!
Più alta la meta, più profonda la caduta.
E’ l’unica ragione per vivere.
Senti la paura e sali sul ring.
All’improvviso hai perso il tuo sorriso.
Colpisci con il tuo colpo migliore e io farò lo stesso!
Colpisci con il tuo colpo migliore
e io farò lo stesso senza di voi!
Per tutta la vita ho tenuto le braccia spalancate
per raccogliere ciò che mi spetta.
Vi ho lasciato alle spalle.
Preferisco passare il mio tempo da solo
finché non sarò morto.
Più alta la meta, più profonda la caduta.
Vivere come un re e morire da eroi.
Questo è il punto dove il racconto finisce.
Per tutta la vita ho tenuto le braccia spalancate
per raccogliere ciò che mi spetta.
Radunerò i pezzi della mia esistenza
per un ultimo prezioso momento.
Abbiamo vissuto come re e siamo morti da eroi.
Lodate il dono della vita
e imparate a lasciarvi andare!

Lascia un commento