Initiation

THE VOW OF SILENCE – IL VOTO DEL SILENZIO

Riduci i sentimenti all’osso!
Non riconosci questa musica così conosciuta?
La melodia è così tagliente e potente.
Inseguito da un coro di voci,
sei limitato da un oceano di scelte.
Riduci i sentimenti all’osso!
Lascia che il ritmo ti riporti a casa!
Vedi la bellezza nei luoghi più brutti!
Vedi l’estraneità nei volti familiari!
Senti il ritmo! Trova un rimedio!
La quiete e il silenzio sono la melodia.
Metti da parte corona e trono!
Affronta da solo l’orchestra!
Metti da parte corona e trono!
Affronta la solitudine!
Basta! Parla meno!
Basta! Guarda di più!
Lascia che i deboli piangano e si disperino!
Lascia che ridano e ti puntino il dito contro!
Intanto il tuo coro si ingrandisce.

ILL FATED – DESTINO SFAVOREVOLE

Se mai è esistito un “noi”
sembra sia simile a un segreto perso per sempre.
Pugnalata al cuore da ciò che desideravo di più,
con la sensazione di un destino sfavorevole,
ho pensato di essere stata maledetta.
Non eri pronto a costruire una casa
con pareti fatte di nuvole di vaniglia.
Pensavo di poterlo avere e di poter assecondare i miei sogni,
ma mi hai ferita e mi hai spinta sulle ginocchia.
Non puoi lasciarmi a mani vuote. (Fa male!)
Ti sei ripreso tutti i semi che avevamo piantato.
(Riportami a terra!)
Non c’è stato un epilogo. Nessun addio appropriato.
Nessuna possibilità di chiedere perché.
Tutto ciò che è stato soppresso e nascosto
verrà fuori come una poesia in attesa di essere scritta.
Crescerà e soffrirà.
Guarirà e mi riporterà a terra.
Farà male! Riportami a terra!
Non puoi lasciarmi a mani vuote.

EKPHRASIS – ECFRASI*

Non ti arrendere!
Tutto questo deve finire!
Eccoci qui, io e me.
Occhi stanchi fissano il cielo
e la mente annebbiata è in fase di negazione.
Voci urlanti si chiedono il perché.
Intrappolata in un’opprimente afflizione,
non sento che contraddizioni.
Eccoci qui, io e me.
Occhi stanchi fissano il cielo
Tutto questo deve finire!
Rimango immobile, senza fiato.
Ho paura di affondare.
Questo dolore non ha fine.
Un altro crollo mentale.
Eccoci qui, io e me.
Occhi stanchi fissano il cielo
e la mente annebbiata è in fase di negazione.
Voci urlanti si chiedono il perché.
Bugiardi e complottisti!
Tutto questo deve finire!
Sogno la guarigione.
Non ti arrendere!
Imparo l’essenza della sofferenza.
Tutto questo deve finire!

Note: *(Descrizione di qualcosa, soprattutto se artistico, fatta in modo artisticamente elaborato)

INTEGUMENT – TEGUMENTO*

Brucia la tua agonia e gettane via le ceneri!
Questa estasi ha il sapore della benzina.
Smaltisci la sbornia e accendi il fiammifero.
Hai passato tempo sufficiente in quarantena.
Nella gelida tempesta della fredda notte
ascolta il boato del tuono ruggire!
Impara da esse e diventa forte!
Invitale a venire con te!
Purifica la tua mente dal rumore!
Felicità e libertà sono una scelta.
Va bene commettere errori.
Imparare da essi è ciò che ti serve.
Finalmente hai capito cos’è la verità.
Sbarazzati del malessere con cui ti accompagni!
Impara dall’oceano e impara dal cielo!
Sentine il movimento e vola in alto!

Note: *(Rivestimento che separa l’interno dall’esterno)

MYTHOS – MITO

Tocca la terra con i piedi nudi
e lascia che la verità scivoli piacevolmente in profondità!
Lascia che scorra fino al cuore del tuo essere
e in questa illusione trova il tuo significato!
Incubo e terrore sono racchiusi tra queste pareti.
E’ più freddo che mai in questi buchi bui e profondi.
Deve esserci qualcosa nell’aria.
Qualcosa che ci acceca, lo giuro.
Sporco e corruzione sono ricoperti da brillantini
che danno alle bugie un sapore migliore.
Invitando la contraddizione hai invitato il caos.
Accettando la superstizione hai accettato il mito.
Immagina una vita senza rabbia e conflitti!
Creati un’immagine per cui valga la pena vivere!
Sarebbe una dolce resa al tempo
e l’ipocrisia non varrebbe più niente.

THE BIG BLUE – IL GRANDE BLU

Ignote e inesplorate sono le profondità selvagge del tuo mondo.
Correnti danzano con noncuranza
e alimentano la fame alla perfezione.
Colori vividi in una danza costante.
Il grande blu è il tuo palcoscenico.
Decomprimendoti dalla quotidiana macinazione,
i venti ti hanno reso cieco.
Offri acqua. Offri cibo.
Un flusso di energia irradiante.
Acqua salina per la vita stessa.
Ora, in agonia, chiedi aiuto.
Ogni marea è un cambiamento stratosferico.
Ogni onda provvede alla metamorfosi.
L’aumento di temperatura è tragico.
Sei quotidianamente avvelenato dalla plastica.
Soffocando nel sangue dei tuoi figli,
ogni giorno avidi criminali ti uccidono.

BACK TO ME – TORNARE DA ME

Ho rinunciato al passato,
ma i ricordi ancora si soffermano.
E’ dura trovare la luce
quando il cuore è pieno di dubbi.
Cerco la strada per tornare da me stessa
e per guarire dal dolore,
ma ogni volta che vado a dormire
lo sento nel profondo dell’animo.
Pensavo che avessimo tutto,
ma l’amore mi ha fatto crollare.
Ne raccolgo i pezzi.
Questa è la mia debolezza.
Il cammino è così accidentato
e niente sembra essere abbastanza.
Tu sapevi come accendere il fuoco
e il desiderio dimenticato.
Alla fine sono rimasta sola.
Fisso il telefono,
sperando in qualcosa che non ho mai conosciuto.
Vorrei non essere mai nata.

THE DOWNFALL – IL CROLLO

Una bestia egoista. Una creatura della notte.
Corrompe le anime e ruba la luce degli altri.
Si vanta dei tesori e dell’oro
e mi mente, mentre il suo destino si compie.
Si vanta e mente.
Non si può costruire una fortuna sulle bugie e le falsità.
Non fai altro che chiedere e prendere e prendere.
Il suo cuore è una tomba. Un luogo marcio.
E’ sempre affamata e insegue indefessamente.
Conosce tutto o così crede.
Consumata dall’avidità, non ce la farà mai.
In questo mondo di tenebre non può scappare
e quando le sue ricchezze naufragheranno,
la sua anima incontrerà il proprio destino.
Crede di essere immortale in mezzo alla battaglia,
ma fallirà nel tenere il suo castello al sicuro.

LOVE ME WHEN I’M UGLY – AMAMI QUANDO SONO BRUTTA

Quando l’oscurità ti si chiude addosso
ed è troppo da sopportare,
le lacrime scenderanno come pioggia
e i dubbi rannuvoleranno l’aria.
Quando il peso del mondo grava sulle mie spalle,
le ombre del mio passato mi fanno sentire più piccola.
Amami quando sono depressa e mi sento sola!
Quando sono insicura non lasciarmi andare!
Quando sono nuda e non indosso maschere!
Amami quando sono brutta!
E’ tutto ciò che posso chiederti.
Come una pianta senz’acqua da assorbire.
Come una creatura senza un linguaggio con cui esprimersi.
Come un orologio senza lancette a indicare l’ora.
Mi sento un relitto dimenticato. Un vecchio carillon.
Come un uccello con un’ala rotta,
lasciato a soffrire e a cantare.
Le ombre del mio passato fanno deragliare il mio treno.
Amami quando sono perduta! Dimmi che va tutto bene!
Come una nave senza il mare.
Solitaria senza un porto in cui rientrare.
Sono un fiume che scorre verso l’alto.
Soltanto un ricordo. Un sogno.
Quando sono fredda e affamata!
Amami quando sono brutta!
Amami quando sono depressa e mi sento sola!
Ti prego, non lasciarmi andare!

ANEW – DI NUOVO

Non cadere in questa illusione!
Non credere alle bugie!
Un fiore raro che lotta per crescere
schiacciato dal cadavere di un corvo avvelenato.
I petali appassiscono e si piegano,
mentre il veleno si diffonde e reclama il suo prezzo.
Una piccola stella persa nel bagliore là in alto
che si batte per trovare l’equilibrio e l’amore.
Il narcisismo è l’unico credo.
E’ questo il mondo che ci serve?
Non cadere in questa illusione!
Non affidarti alle bugie!
Ritrova la tua umiltà di nuovo!
Lascia che il tuo cuore dica la verità!
Egoismo e avidità portano alla follia
e il loro regno è causa di dolore.
Il narcisismo è l’unico credo.
E’ questo il mondo che ci serve?
Mania dell’ego. Il solo gioco a cui giocare.
Calpestare gli altri per farsi strada.
Il narcisismo è l’unico credo.
E’ questo il mondo che ci serve?
Arroganza e superbia indicano la via,
mentre l’umile rimane schiacciato giorno dopo giorno.

BEYOND HEAVEN – OLTRE IL CIELO

Immagina una vita dove risplendi e fiorisci!
Chiudi gli occhi e abbraccia il buio!
Questo regno di gloria è perfetto.
Trova la felicità in cui cullarti!
E’ tempo di svegliarsi dal sonno eterno.
Tu ed io possediamo il cielo.
Un momento nel tempo.
Una parola alla volta.
Ascolta questo invito e questa canzone!
Hai dormito per troppo tempo.
Questo regno di gloria è perfetto.
Trova la felicità in cui cullarti!
E’ tempo di svegliarsi dal sonno eterno.
Possediamo le stelle e la notte profonda.
Oltre il velo c’è ancora molto da vedere.
Così tanto che possiamo fare e vivere.
Un momento nel tempo.
Una parola alla volta.
Via la maschera e guarda!
Via il costume e vivi!
Ascolta questo invito e questa canzone!
Hai dormito per troppo tempo.
Immagina una vita dove risplendi e fiorisci!
Immagina di essere amato quanto ami tu!
Immagina di poter essere felice con le piccole cose della vita!
Immagina i cieli lassù e ciò che c’è oltre!

Lascia un commento