Last night on Earth

EVERGREEN – SEMPREVERDE

Quando gli angeli sono caduti sulla Terra
un vasto mondo ne è stato circondato.
Cadiamo e strisciamo con le vene aperte.
Questa è semplicemente la fine di ogni vita.
Devi andartene per un lungo tempo.
Devi lasciarti tutto alle spalle.
Cadiamo e strisciamo con le vene aperte.
Questa è semplicemente la fine di ogni vita.

DEMONS – DEMONI

Fu la notte in cui giunsero le tenebre
e i giorni divennero freddi.
Fu la notte in cui l’angelo morì
e il demone venne incoronato.
Fu la notte in cui la mia anima perì
e il mio cuore congelò.
Fu la notte in cui l’angelo morì
e il demone venne incoronato.
Vivo della stessa vecchia sensazione.
Qualcosa di strano e triste.
Vivo sulle ali del malessere,
con i demoni nella mia testa.
Vivo della stessa vecchia sensazione.
Qualcosa di strano e triste.
Tempo di andare.
E’ il momento di sentirmi depresso.
Il momento di sentirmi morto.
Mi sento così morto!

DYING IN MOMENTS – MORIRE IN UN ATTIMO

Quel momento è triste sempre.
Essere circondato da pallide luci.
Triste è il momento in cui te ne vai.
Niente è cambiato quando i giorni sono finiti,
ma c’è una cosa stanotte.
Una cosa che non puoi cambiare nella tua vita.
Moriamo in un attimo quando siamo vivi.
Ferma questo momento per sempre!
Tristemente per la mia anima non posso evitarlo.
Brillano i fiori vellutati sulla mia tomba
e da morto sorriderò ai miei giorni peggiori.

QUEEN OF MY DREAMS – REGINA DEI MIEI SOGNI

Da qualche parte là fuori, ma distante.
Piange ancora e riesco a sentirla.
Un tuo richiamo mi ha salvato prima della caduta.
Il dolore che si interrompe in un luogo morto e vuoto.
Bellissima regina dei miei sogni!
Vivi sotto la mia pelle.
Regina dei miei sogni, bellissima e argentata.
Affonderò in te in eterno.
Sei la mia regina del giorno e della notte.
Sei la mia vita e il mio suicidio.
Regina del sole, della luce e dell’infinita tenebra.
Ancora giaccio qui sulla tua tomba.
Niente più vita, né sapore.
La brezza della sera mi riporterà a casa da te.

TRAGEDY INSANE – FOLLE TRAGEDIA

Assaporo i giorni prima della mia dipartita
e ancora attendo in agonia.
Una notte di delusione.
Fisso ciò che ho combinato.
E’ la fine delle cose a venire
e non ho paura di ciò che ho fatto,
perché non provo più niente.
Sono qui e sono l’ultimo questa notte.
Osservo le mie vene aperte.
La morfina mi fa impazzire e abusa di me ogni volta.
Attendo qui e sanguino.
Ancora attendo in agonia.
Abusa di me ogni volta.
Stanotte sto sprofondando.
Aspetto quella puttana della vita,
ma stanotte comincia la fine,
perché non provo più niente.
Sono qui e sono l’ultimo questa notte.
Osservo le mie vene aperte.
La morfina mi fa impazzire e abusa di me ogni volta.
Mi fa sentire vivo. La droga mi fa sorridere.
Saluto il mondo e me ne vado con il sorriso.
Vedrai. Sto strisciando.
Ho usato l’interruttore.
Cado nell’aldilà.
Folle tragedia.
Un’ultima pillola.
Sto strisciando.
Ho usato l’interruttore e cado.

HIGHWAY 69 – SUPERSTRADA 69

Resterò fuori tutta la notte
e le droghe nella mente mi faranno sentire bene.
E’ tutto come al solito.
Sono sballato.
E’ tutto come al solito.
Le droghe nella mente mi fanno impazzire,
ma mi fanno sentire bene.
Sono sballato.
Sarà l’ultima notte.
Le droghe nella mente mi faranno sentire bene.
E’ il mio ultimo addio sulla superstrada 69.

MELANCHOHOLIC – MALINCONICO

Mi senti piangere?
E’ la mia malattia.
C’è ancora molto che dovrei dare,
ma alla fine niente di più.
E’ la fine,
ma c’è ancora molto che dovrei dare.
Non sopporto più questo dolore.
E’ la mia malattia.
Vedi? Siedo qui triste e sto ancora aspettando,
ma i giorni sono finiti.
C’è qualcosa nella mia mente?
C’è qualcuno là fuori?
E’ la mia dipendenza. Dammene ancora!
C’è qualcuno stanotte? C’è qualcosa in questa vita?
E’ la mia dipendenza. Dammene ancora!
Triste e insonne stanotte mi taglio le vene.
Tu, piccolo coltello.
E’ la mia dipendenza. Dammene ancora!
C’è qualcuno stanotte?
C’è qualcuno là fuori?
Alla fine non c’è niente di più.

EMPTINESS/LOST CONTROL – VUOTO/PERDERE IL CONTROLLO

Arrivo alla fine.
Mi fa male respirare e spengo le luci,
prima di cadere giù e scivolare via dalla mia vecchia vita.
Stanotte sono qui seduto ad aspettare.
Aspetto il prossimo pianto.
Una lacrima di morte.
Non ho più paura di morire.
Sono triste. Mi trascino.
Aspetto, bevo e sento il vuoto.
Sto affondando in questa vita.
La mia anima, i miei occhi, il mio sangue.
Tutto mi si ritorce contro.
Stanotte scenderanno le lacrime.
Fumo e scendo lungo strade desolate.
Non vedo niente di nuovo.
E’ sempre tutto uguale.
Lasciami morire! Dio, lasciami morire!
Salvami da questa vita!
Ciò che mi rende vivo mi ferisce
e in questa esistenza non lo trovo.
Puoi portarmi lassù?
Puoi portarmi in un luogo dove possa vivere?
Dove mi possa nascondere e dormire la notte?
Dove non sogni il suicidio?
Stanotte abbiamo perso il controllo.

Lascia un commento